ORDINARIO DELLA MESSA...

Possa essere utile ai catechisti, ai preti, ai religiosi ecc.

***

- RITI DI INTRODUZIONE -

(Si recita l'antifona d'ingresso se non c'è canto e si sta in piedi)

Nel nome del Padre et del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

La grazia del Signore nostro Gesù Cristo, l'amore di Dio Padre e la comunione dello Spirito Santo sia con tutti voi. E con il tuo spirito.

* ATTO PENITENZIALE

Fratelli, per celebrare degnamente i santi misteri, riconosciamo i nostri peccati.

Confesso a Dio onnipotente e a voi, fratelli, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E supplico la beata sempre vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, fratelli, di pregare per me il Signore Dio nostro.

Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. Amen.

* INVOCAZIONE A CRISTO SIGNORE

Signore, pietà.  Signore, pietà.

Cristo, pietà.  Cristo, pietà.

Signore, pietà.  Signore, pietà.

* GLORIA

Gloria a Dio nell'alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà. Noi ti lodiamo, ti benediciamo, ti adoriamo, - ti glorifichiamo, ti rendiamo grazie - per la tua gloria immensa, - Signore Dio, Re del cielo, Dio Padre onnipotente. Signore, Figlio unigenito, Gesù Cristo. - Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre: - tu che togli i peccati del mondo, abbi, pietà di noi; - tu che togli i peccati del mondo, accogli la nostra supplica; - tu che siedi alla destra del Padre, abbi pietà di noi. Perché tu solo il Santo, - tu solo il Signore, - tu solo l'Altissimo: - Gesù Cristo, - con lo Spirito Santo, nella gloria di Dio Padre. Amen.

* ORAZIONE DEL GIORNO (COLLETTA)

Preghiamo.  O Dio...

Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell'unita dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen.

- LITURGIA DELLA PAROLA -

* PRIMA LETTURA (seduti)

Parola di Dio.  Rendiamo grazie a Dio.

* SALMO RESPONSORIALE (il lettore invita l'assemblea a ripetere il ritornello che si farà dopo ogni strofa) 

* SECONDA LETTURA

Parola di dio Rendiamo grazie a Dio.

* ACCLAMAZIONE AL VANGELO (in piedi)

ALLELUIA, ALLELUIA! (in Quaresima si acclama con: LODE A TE, O CRISTO, RE DI ETERNA GLORIA!)

il versetto (si recita o canta) è facoltativo se l'acclamazione viene cantata)

ALLELUIA, ALLELUIA!

* VANGELO

Il Signore sia con voi.  E con il tuo Spirito.

Dal vangelo secondo... Gloria a te, o Signore.

Parola del Signore.  Lode a te, o Cristo.

* HOMELIA

* CREDO oppure PROFESSIONE DI FEDE 

(spesso si usa il SIMBOLO DEGLI APOSTOLI - in piedi)

Il credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù, suo unico Figlio, nostro Signore il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, pati sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morti e fu sepolto; discese agli inferi. Il terzo giorno risuscitò da morte; sali al cielo, siede alla destra di Dio Padre Onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la Santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

* PREGHIERE DEI FEDELI

- LITURGIA EUCARISTICA -

* PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE (seduti)

Benedetto sei tu, Signore, Dio dell'universo; dalla tua bontà abbiamo ricevuto questo pane, frutto della terra e del lavoro dell'uomo; lo presentiamo a te, perché diventi per noi cibo di vita eterna..

Benedetto nei secoli il Signore.

Benedetto sei tu, Signore, Dio dell'universo; dalla tua bontà abbiamo ricevuto questo vino, frutto della vite e del lavoro dell'uomo; lo presentiamo a te, perché diventi per noi bevanda di salvezza.

Benedetto nei secoli il Signore.

* ORAZIONE SOPRA LE OFFERTE

Pregate, fratelli, perché il mio e vostro sacrificio sia gradito a Dio, Padre onnipotente.

Il Signore riceva dalle tue mani questo sacrificio - a lode e gloria del suo nome, - per il bene nostro e di tutta la sua santa Chiesa. (detto questo ci si mette in piedi)

Accogli, Padre...  Per Cristo nostro Signore. Amen

- PREGHIERA EUCARISTICA - III -

Il Signore sia con voi. E con il tuo spirito.

In alto i nostri cuori. Sono rivolti al Signore

Rendiamo grazie al Signore nostro Dio. E' cosa buona e giusta.

* PREFAZIO DELLE DOMENICHE ORDINARIE (il prefazio è scelto a secondo il tempo liturgico)

E' veramente cosa buona e giusta, renderti grazie e innalzare a te l'inno di benedizione e di lode, Dio onnipotente ed eterno, per Cristo nostro signore. Mirabile è l'opera da lui compiuta nel mistero pasquale: egli ci ha fatti passare dalla schiavitù del peccato e della morte alla gloria di proclamarci stirpe eletta, regale sacerdozio, gente santa, popolo di sua conquista, per annunziare al mondo la tua potenza, o padre, che dalle tenebre ci hai chiamati allo splendore della tua luce. Per questo mistero di salvezza, uniti ai cori degli angeli, proclamiamo esultanti la tua lode:

Santo, Santo, Santo il Signore Dio dell'universo.  

I cieli e la terra sono pieni della tua gloria.  Osanna nell'alto dei cieli.

Benedetto colui che viene nel nome del Signore.  Osanna nell'alto dei cieli.

Padre veramente santo, a te la lode da ogni creatura. Per mezzo di Gesù Cristo, tuo Figlio e nostro Signore, nella potenza dello Spirito Santo fai vivere e santifichi l'universo e continui a radunare intorno a te un popolo, che da un confine all'altro della terra offra al tuo nome il sacrificio perfetto.

Ora ti preghiamo umilmente: manda il tuo Spirito a santificare i doni che ti offriamo, perché diventino il corpo e il sangue di Gesù Cristo, tuo Figlio e nostro Signore, che ci ha comandato di celebrare questi misteri.

(in ginocchio)

Nella notte in cui fu tradito, egli prese il pane, ti rese grazie con la preghiera di benedizione, lo spezzò, lo diede ai suoi discepoli, e disse: «Prendete, e mangiatene tutti: questo e' il mio corpo offerto in sacrificio per voi.»

Dopo la cena, allo stesso modo, prese il calice, ti rese grazie con la preghiera di benedizione, lo diede ai suoi discepoli, e disse: «Prendete, e bevetene tutti: questo e' il calice del mio sangue per la nuova ed eterna Alleanza, versato per voi e per tutti in remissione dei peaccati. Fate questo in memoria di me.»

Mistero della fede! (in piedi)

Annunziamo la tua morte, Signore, proclamiamo la tua risurrezione, nell'attesa della tua venuta.

Celebrando il memoriale del tuo Figlio, morto per la nostra salvezza, gloriosamente risorto e asceso al cielo, nell'attesa della sua venuta ti offriamo, Padre in rendimento di grazie questo sacrificio vivo e santo.

Guarda con amore e riconosci nell'offerta della tua Chiesa, la vittima immolata per la nostra redenzione; e a noi, che ci nutriamo del corpo e sangue del tuo Figlio, dona la pienezza dello Spirito Santo perché diventiamo in Cristo un solo corpo e un solo spirito.

Egli faccia di noi un sacrificio perenne a te gradito, perché possiamo ottenere il regno promesso insieme con i tuoi eletti: con la beata Maria, Vergine e Madre di Dio, San Giuseppe suo castississimo sposo (si può usare così in Canada), con i tuoi santi apostoli, gloriosi martiri, e tutti i santi, nostri intercessori presso di te.

Per questo sacrificio di riconciliazione dona, Padre, pace e salvezza al mondo intero. Conferma nella fede e nell'amore la tua Chiesa pelllegrina sulla terra: il tuo servo e nostro Papa..., il nostro Vescovo..., il collegio episcopale, tutto il clero e il popolo che tu hai redento.

Ascolta la preghiera di questa famiglia, che hai convocato alla tua presenza. Ricongiungi a te, Padre misericordioso, tutti i tuoi figli ovunque dispersi. Accogli nel tuo regno i nostri fratelli defunti e tutti i giusti che, in pace con te, hanno lasciato questo mondo; concedi anche a noi di ritrovarci insieme a godere per sempre della tua gloria , in Cristo, nostro Signore, per mezzo del quale tu, o Dio, doni al mondo ogni bene.

Per Cristo, con Cristo e in Cristo a te, Dio Padre onnipotente, nell'unità dello Spirito Santo, ogni onore e gloria per tutti i secoli dei secoli. Amen.

- RITI DI COMUNIONE -

Preghiera del Signore (solo i sacerdoti tengo le braccia estese - in piedi)

Obbedienti alla parola del Salvatore, e formati al suo divino insegnamento, osiamo dire:

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua voluntà, come in cielo cosi in terra.  Dacci oggi il nostra pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Liberaci, o Signore, da tutti i mali, concedi la pace ai nostri giorni,e con l'aiuto della tua misericordia vivremo sempre liberi dal peccato e sicuri da ogni turbamento, nell'attesa che si compia la beata speranza e venga il nostro salvatore Gesù Cristo.

Tuo è il regno, tua la potenza e la gloria nei secoli.

* IL SEGNO DELLA PACE

Signore Gesù Cristo, che hai detto ai tuoi apostoli: «Vi lascio la pace, vi do la mia pace», non guardare ai nostri peccati, ma alla fede della tua Chiesa, e donale unità e pace secondo la tua volontà. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen

La pace del Signore sia sempre con voi. E con il tuo spirito

* FRAZIONE DEL PANE

Il corpo e il sangue di Cristo, uniti in questo calice, siano per noi cibo di vita eterna.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, dona a noi la pace.

* COMUNIONE

Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, che per volontà del Padre e con l'opera dello Spirito Santo morendo hai dato la vita al mondo, per il santo mistero del tuo Corpo e del tuo Sangue liberami da ogni colpa e da ogni male, fa` che sia sempre fedele alla tua legge e non sia mai separato da te.

La communione con il tuo Corpo e il tuo Sangue, Signore Gesù Cristo, non diventi per me giudizio di condanna, ma per tua misericordia sia rimedio e difesa dell'anima e del corpo.

Beati gli invitati alla Cena del Signore!  Ecco l'Agnello de Dio, che toglie i peccati del mondo!

O Signore, non sono degno di partecipare alla tua mensa: ma di soltanto una parola e io sarò salvato.

* ANTIFONA ALLA COMUNIONE (venga letto se non c'è canto durante la messa)

* ORAZIONE DOPO LA COMUNIONE

Preghiamo... (in piedi)  Per Cristo nostro Signore. Amen.

- RITI DI CONCLUSIONE -

Il Signore sia con voi. E con il tuo spirito.

Vi benedica Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo. Amen.

La messa è finita: andate in pace. Rendiamo grazie a Dio!

 

Welcome | What's new? | Tidbits | Bookmarks | Email

Bienvenue | Nouveautés | Un peu de tout | Favoris | Courriel

Benvenuto | Novità | Un pò di tutto | Links | Email