Il Sacro Cuore di Gesù...

Ci sarà tanto da dire a questo proposito, cominciamo per ora dalle Promesse.


LE DODICI PROMESSE DEL SACRO CUORE

Mostrando un giorno il suo Cuore a S. Margherita Maria Alacoque (1647-1690) Gesù disse:

«Ecco quel Cuore che ha tanto amato gli uomini e dai quali non riceve che ingratitudini e disprezzo...»

In diverse apparizioni a Santa Margherita, Gesù fece le seguenti promesse per coloro che avessero onorato il suo Cuore e che la Santa riporta nelle sue lettere:

1. «Darò loro tutte le grazie necessarie al loro stato».

2. «Porterò soccorso alle famiglie che si trovano in difficoltà e metterò la pace nelle famiglie divise».

3. «Li consolerò nelle loro afflizioni».

4. «Sarò il loro sicuro rifugio in vita e specialmente in punto di morte».

5. «Spargerò abbondanti benedizioni sopra tutte le loro opere».

6. «I peccatori troveranno nel mio Cuore la fonte e l’oceano della Misericordia».

7. «Riporterò le comunità religiose e i singoli fideli al loro primo fervore».

8. «Le anime fervorose giungeranno in breve a grande perfezione».

9. «Benedirò i luoghi dove limmagine del mio Sacro Cuore verrà esposta ed onorata».

10. «A tutti coloro che lavoreranno per la salvezza delle anime darò il dono di commuovere i cuori più induriti».

11. «Il nome di coloro che propagheranno la devozione al mio Sacro Cuore sarà scritto nel mio Cuore e non ne verrà mai cancellato».

12. «Io ti prometto, nell’eccesso della Misericordia del mio Cuore, che il mio Amore Onnipotente concederà a tutti quelli che si comunicheranno al primo Venerdì del mese per nove mesi consecutivi, la grazia della perseveranza finale... Essi non moriranno nella mia disgrazia, né senza ricevere i Sacramenti, servendo loro il mio Cuore di asilo sicuro in quell’ora estrema».

*

Non stupiamoci di queste promesse, perche Dio in tutte le alleanze stipulate con l’uomo ha sempre fatto leva sulle promesse (vedi Vecchio Testamento). Non stupiamoci neppure delle promesse di Gesù di aiutarci nel momento della morte, perché lo stesso concetto si ritrova nella devozione allo Scapolare del Carmine: in una visione del 1251 la Vergine promise a S. Simone Stock (1165-1265) che:

«Chiunque morirà vestito dell’abito Carmelitano sarà preservato dalle fiamme eterne».

Ovviamente non è sufficente portare solo sulla pelle quello scapolare, ma bisogna prima di tutto imprimerlo nel nostro cuore e vivere come la Madonna ha chiesto al Santo.

Welcome | What's new? | Tidbits | Bookmarks | Email

Bienvenue | Nouveautés | Un peu de tout | Favoris | Courriel

Benvenuto | Novità | Un pò di tutto | Links | Email